Benvenuti ♥♥
by Antonella

mercoledì 27 aprile 2011

Festa della mamma

Sto preparando qualcosa per la festa della mamma......
naturalmente lo vedrete dopo!!


DOMENICA 8 maggio FESTA DELLA MAMMA


AUGURI MAMME.



martedì 26 aprile 2011

Pasta di mais e base in legno

Questo l'ho regalato per Pasqua.
 Fatto interamente a mano. La base è in legno, colorata con acrilico acquamarina, il contorno è  rifinito con cordoncino. Il notes è fatto con word, poi incollato sulla base in legno.
Le rose sono in pasta di mais e anche il portapenne.


Particolare rose


sabato 23 aprile 2011

Scarpetta con mazzolino di fiori

Sempre dall'arte del riciclaggio ecco un semplice regalo.
partendo da una base composta da uno scarponcino in ceramica, tipico delle bomboniere, l'ho trasformato in un piccolo soprammobile con un mazzetto di fiori e nastri.

Buona Pasqua a chi passerà a visitare il mio angolino di fantasia e creatività.
ciao e grazie.



venerdì 15 aprile 2011

Bouquet di primavera: rose e fiori e una dedica di amicizia

 Questo è il mio dono per un'amica, Giuliana, sempre presente nei momenti belli e brutti.
"Chi trova un amico trova un tesoro?" io mi sento molto, molto ricca!!!!!!


Il mio primo bouquet in pasta di mais.






giovedì 14 aprile 2011

Un poco di me

Oggi non vi metterò nessuna creazione, ma vi scriverò qualcosa di me anche se  non sempre le parole riescono a trovare la via della penna, restano intrappolate nella mente. È come in  un film senza sonoro, nella tua mente c’è solo una sequela disordinata di immagini senza parole che prendono ordine.

Perché oggi..oggi  è un giorno particolare, è il giorno in cui 23 anni fa la mia vita a subito un brusco stop a causa di un intervento, e di un nemico che si chiama tumore.
Lì la mia vita si è fermata per riprendere il giorno dopo completamente nuova. 

Accadde tutto in un giorno, in un intervento di 10 ore, il giorno più lungo, più terribile, che è durato una vita anno dopo anno.

Un giorno che ha lasciato su di me il ricordo come fosse ora, che ha scaricato  sul corpo un intera pistola, lasciandomi esangue .

Un giorno che è passato su di me, a travolto tutto, e ha lasciato una traccia indelebile, e ora vivo sotto il peso delle mie giornate, amando comunque questa vita che mi ha tolto quasi tutto, ma mi ha lasciato appunto la vita.
Non c'è una chance, c'è solo nostalgia per quei desideri non realizzati..che forse non si sarebbero neppure realizzati, ma che almeno una chance, come tanti altri l’avrebbero avuta.

Eppure ogni giorno trovo nuovi motivi x continuare a combattere, per riempire quei vuoti creati da quel nemico chiamato tumore,  la vita è sempre fatta di scelte. E anche quando sembra che la via sia obbligata, c'è sempre una scelta che si può prendere. Non scegliere equivale a non vivere. Io ho scelto di scegliere.

Quando la gente mi chiede come mi sta andando, come mi sento,  io dico:
“Sono saldamente  aggrappata a una fune! “
Certo, può non essere la fune più robusta che ci sia… ma mi ci sto aggrappando con tutte le mie forze da 23 anni.

Antonella


Qui se volete conoscere meglio la mia esperienza di malattia.


http://fioreblu.altervista.org/

martedì 12 aprile 2011

L'arte del riciclaggio

Perchè buttare via un bicchiere?
La fantasia prende forma
e nasce questa composizione..
spero vi piaccia.
Particolari
Com'è nato



mercoledì 6 aprile 2011